Pubblicità/Advertising

Il padre d’Italia: intervista a Fabio Mollo
14 Marzo 2017 | Alessia Amenta | Condividi:

Il regista è stato ospite di Velluto Blu per presentarci il film con Luca Marinelli e Isabella Ragonese, uscito nelle sale italiane il 9 marzo

Fabio Mollo è il quasi trentasettenne regista calabrese de Il padre d’Italia,  film uscito nelle sale italiane – ma non ancora a Catania – il 9 marzo. I due protagonisti del film sono Luca Marinelli, che interpreta Paolo, e Isabella Ragonese, che interpreta Mia. Il regista è stato ospite di Velluto Blu.

Paolo e Mia, dopo un incontro casuale, si troveranno a viaggiare, partendo da Torino, verso sud alla ricerca del padre del bambino che Mia porta in grembo. Un road movie che racconta l’Italia da nord a sud, partendo da due personaggi diversi tra loro: Paolo, omosessuale introverso e Mia esuberante e un po’ fuori di testa.

Abbiamo parlato dei temi principali del film, del rapporto con i due attori protagonisti, della colonna sonora e – un po’ off topic –  della sua collaborazione con Paolo Sorrentino per la serie The Young Pope. Infatti Fabio Mollo ha diretto il documentario The Young pope – A tale of filmaking, candidato come miglior documentario ai prossimi Nastri D’Argento.

Commenta

Pubblicità/Advertising