Pubblicità/Advertising

Alessandro Marinaro: Vita fuori campo
18 Dicembre 2017 | Alessia Amenta | Condividi:

Produzione low budget, cast essenziale, ma con una idea vincente: questi gli ingredienti di Vita fuori campo, il nuovo cortometraggio di Alessandro Marinaro.

Alessandro Marinaro è il regista siciliano di Vita fuori campo, prodotto da Operaprima, vincitore del Premio Speciale Giovannello Da Itala a Corti di Sera, del premio regina Il Sale della Terra ad Agrincorto e il 26 novembre anche del premio della critica al festival Genova Calibro 9, dedicato al genere noir.

Una prova metacinematografica realizzata con un particolare gioco di inquadrature e un montaggio ben calibrato, in grado di tenere lo spettatore incollato allo schermo. Produzione low budget, cast essenziale, ma con un’idea vincente: due amici sono al cinema a vedere un film, sullo schermo il consueto messaggio invita il pubblico a  spegnere i telefoni cellulari, regola che una volta infranta si rivelerà letale. Uno dei due, infatti, comprende presto che non potrà assistere allo spettacolo: egli stesso è il protagonista e lo sta vivendo in tempo reale.

A parlarci del corto è proprio l’autore Alessandro Marinaro, ospite di Velluto Blu:

 

Guarda il trailer

Commenta

Pubblicità/Advertising