Pubblicità/Advertising

Torino Film Festival 2017: il racconto della 35esima edizione
4 Dicembre 2017 | Alberto Conti | Condividi:

Sabato 2 dicembre si è conclusa la 35esima edizione del Torino Film Festival. Alberto Surrentino è stato ospite di Velluto Blu per commentare i premi e tutti i film i film del festival

Il 2 dicembre si è conclusa la 35esima edizione del Torino Film Festival con la vittoria del film Don’t Forget me del registra israeliano Ram NehariIl film si aggiudica anche i premi come miglior attore e attrice andati a Nitai Gvirtz e a Moon Shavit – quest’ultimo ex-aequo con Emily Beecham per il suo ruolo in Daphne. Premio del pubblico À voix haute di Stéphane De Freitas, mentre il premio Cipputi va a uno dei due film italiani in concorso, il documentario Lorello e Brunello, opera prima di Jacopo Quadri. Menzione speciale a Kiss and cry di Chloé Mahieu e Lila Pinell, che guadagna anche il premio per la miglior sceneggiatura. Infine Premio Fondazione Sandretto Re Rebaudengo per A fabrica de nada di Pedro Pinho.

Alberto Surrentino è stato ospite di Velluto Blu per commentare i premi e tutti i film del festival.

Commenta

Pubblicità/Advertising