Pubblicità/Advertising

Il XXI Secolo di Paolo Zardi
12 Maggio 2015 | Alberto Conti | Condividi:

Lo speciale dedicato al Premio Strega 2015 prosegue con l’intervista a Paolo Zardi, autore di XXI Secolo che, guardando dritto negli occhi un Occidente in declino, racconta il tentativo struggente di un marito di capire quali verità possano nascondersi sotto le macerie delle proprie certezze.

In un futuro inquietantemente vicino, un uomo percorre le strade di un’Europa assediata dalla crisi e dalla povertà. Vende depuratori d’acqua porta a porta fissando appuntamenti da desolati centri commerciali. Ogni giorno svolge il proprio lavoro con dedizione e rigore avendo come unica ragione di vita sua moglie e i suoi due figli.
Guardando dritto negli occhi un Occidente in declino, Paolo Zardi racconta il tentativo struggente di un marito di capire quali verità possano nascondersi sotto le macerie delle proprie certezze, lo sforzo commovente di un padre di proteggere la sua famiglia quando tutto sembra franare.

XXI Secolo (NEO edizioni) è uno dei 12 finalisti del Premio Strega 2015 e Paolo Zardi è stato ospite de Il Circolo Pickwick.

“Un futuro prossimo e dissonante, metafora di un’irreversibile crisi dell’Occidente… una scrittura aspra e controllata, illuminata da sprazzi di singolare originalità”  (Giancarlo De Cataldo)

Commenta

Pubblicità/Advertising