Pubblicità/Advertising

Gesù è morto per i peccati degli altri: intervista a Maria Arena
19 Febbraio 2015 | Alessia Amenta | Condividi:

La regista Maria Arena è ospite di Velluto Blu per raccontare “Gesù è morto per i peccati degli altri”, il suo documentario dedicato al quartiere di San Berillo

ascolta l'intervista:

 Jesus died for somebody’s sins…
– Patti Smith, “Gloria”

Gesù è morto per i peccati degli altri è il primo lungometraggio di Maria Arena, girato a San Berillo e frutto di un lavoro durato 5 anni: l’avvicinamento al quartiere, lo studio degli spazi e della loro storia, l’avvicinamento ai personaggi variegati che lo popolano, la scoperta delle storie e dei tesori che San Berillo e la sua gente racchiudono.

La regista è stata ospite di Velluto Blu.

[Intervista a cura di Alessia Amenta e Alberto Conti]

Il film:

Franchina, Meri, Alessia, Marcella, Wonder, Santo e Totino si prostituiscono da decenni nel quartiere San Berillo di Catania, un pugno di strette vie in rovina lasciate al degrado per 50 anni e oggi più che mai contese da interessi economici sempre più pressanti. Qui ricevono i clienti nei ‘bassi’, vecchie case sulla strada, ma oggi rischiano di ritrovarsi senza un tetto dove esercitare e di finire ancora più ai margini, nella strada statale Catania-Gela, un non luogo dove i cavalcavia sormontano la campagna catanese ai piedi dell’Etna. Manca una legge adatta che regoli la loro situazione e renda lecita l’esistenza di un quartiere a luci rosse di fatto ma illegale da più di cinquant’anni.

Visita la pagina ufficiale del progetto: LE BELLE DI SAN BERILLO

Trailer:

 

Commenta

Pubblicità/Advertising