Presspartout magazine – 22/05/2014

Estorsione nel centro storico: il comune si costituisce parte civile

Il Comune di Catania resta accanto alle vittime della criminalità organizzata: si costituirà, infatti, parte civile al processo che vede accusato Giuseppe Amore per tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso. Amore è stato arrestato lo scorso novembre in flagranza, mentre consegnava ai proprietari di un locale del centro storico il messaggio estorsivo con la richiesta di 60.000 euro, su mandato di un’organizzazione vicina alla Cosa Nostra catanese. La richiesta di autorizzazione, avanzata dall’avvocato Daniela Macrì, prende in considerazione sia le particolari modalità del tentativo sia il riscontro degli elementi previsti nella delibera del 14 novembre 2013 della Giunta comunale che la autorizza a costituirsi parte civile.

Migranti, un permesso con 500 euro

La Guardia di finanza ha scoperto un’organizzazione criminale che rilasciava documenti fiscali falsi per completare le pratiche per il permesso di soggiorno. Quattro persone che lavoravano negli uffici A.C.A.I. e U.C.A.T. (Gaetano Augeri, Nicola Ciccia, Antonio Triolo e Andrea Venturelli) sono agli arresti domiciliari con l’accusa di favoreggiamento all’immigrazione clandestina. L’organizzazione, che operava a Catania e a Barcellona Pozzo di Gotto dal 2007, forniva documenti falsi, in particolare dichiarazioni che attestavano rapporti di lavoro dipendenti inesistenti, o attività imprenditoriali mai avviate. Le indagini partite dalle segnalazioni della Prefettura e della Questura di Catania sono state portate avanti nel complesso delle indagini volte a contrastare le organizzazioni criminali internazionali e territoriali.

StartUp Academy, i vincitori

Il Vincitore della terza edizione della startupacademy è il team di Uniflat che si propone nella ricerca degli affitti per gli studenti, il secondo posto va a Kanapaper e il terzo a Giusto in giro. Oggi, all’interno dell’Aula Magna dell’Università di Catania, si è svolto il momento conclusivo della Startupacademy che ha visto la presentazione finale dei progetti d’impresa dei 19 team partecipanti. Il prorettore Alessandra Gentile, che ha portato i saluti del Rettore Giacomo Pignataro, ha dichiarato: «Credo che Startupacademy sia stata un’attività di grande valore formativo per tutti». Sono anche intervenuti il professore Rosario Faraci, organizzatore dell’accademy, e il presidente della Scuola Superiore dell’Università di Catania che ha ospitato gli incontri e i seminari del contest cui hanno partecipato studenti e dottorandi.

MadeinMedi 2014 a Taormina

Il MadeinMedi è l’evento di design e fashion week dedicata alla creatività del mediterraneo che quest’anno si svolgerà a Taormina dal 2 all’8 giugno. Nelle giornate del 6 e del 7 saranno protagoniste sulla passerella del Teatro Antico le sfilate. L’evento promuove i nuovi talenti diplomati all’accademia Euromediterranea di Catania e gli artisti di spicco già affermati provenienti dalla varie aree del Mediterraneo.

Irene Cacciola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *